venerdì 3 settembre 2010

Mandorle, caffè e latte caramellato

Ma quanto ci piace dare nomi chic ai nostri cibi!?
Quando poi vado a vedere il ""trionfo di maiale stagionato al sale in letto croccante di carta paraffinata e velo traslucido" magari mi ritrovo davanti il prosciutto nel pacchetto del "salumiere" alias il Supermercato...ma vuoi mettere la sciccheria!? Quasi che prende tutto un altro sapore!
E poi c'è "l'agglutinato di tuorlo dorato in crosta d'albume di Gallus Domesticus su letto di lattughina julienne" ovvero un uovo sodo con l'insalata...moooolto meno triste detto così! E la Simmenthal!? "torretta di manzo frollato in gelatina aromatica"...altrochè se fa ristorante 5 stelle!!!

Non dimentichiamo poi i nomi in Francese...che ovviamente non so leggere...quindi nella mia mente vanno tutti accentati a casaccio...ma "sa va sans dire" che le fromage (letto fromaaaaaasgsgsggg...) DEVE avere un aroma molto più suggestivo... o che quando apri una "conserves de thon" evochi l'oceano, la brezza marina, non litighi con l'anellino della scatoletta del tonno Palmira!

E quindi quello che poteva essere un "gelo di mandorle siciliane con copertura al fior di caramello su letto di caffè" altro non è che...



  • Latte di mandorle (o lo fate voi o lo comprate già fatto, io lo trovo al LIDL, nel banco frigo!)
  • Caffè ristretto freddo di frigorifero
  • Dulce de Leche... in alternativa latte (circa 100g, meglio se intero) zucchero (100g)
Mettere il latte di mandorle in freezer e ogni tanto rigirare con una forchetta fino a farlo diventare una granita...

Se ve lo scordate 3 giorni in freezer come la sottoscritta tiratelo fuori e fatelo a fettine con un coltello... è molto farinoso e si ridurrà in bricioline con facilità!

Sciogliere un po' su un pentolino o al microonde il dulce de leche se, come il mio, è troppo solido.

Se non lo avete un'ottima cremina "mou"osa è facilmente fattibile mettendo in un pentolino antiaderente lo zucchero, porre sul fuoco e aspettare che diventi color ambra (occhio!Se lo cuocete troppo si brucicchia e diventa un po' amarognolo) senza girare, ma solo scuotendo la casseruola.
Quando è caramellato togliere dal fuoco e unire il latte a filo, poco per volta, girando con il mestolo.
Attenzione: fa uno schiumone immenso e visto che il latte l'ho messo freddo il caramello tende a rapprendersi sul mestolo.
Non importa! Rimettete tutto sul fuoco e fate bollire e mescolate bene finché il caramello rappreso non si riscioglie nuovamente.

Io ho lasciato bollire mescolando fino a che non si è addensato un po', poi ho lasciato raffreddare il tutto ( tende a rapprendersi un po').

In ogni bicchiere ho messo la granita di mandorle, ho affogato con il caffè freddo, poi ho colato sopra la cremina al caramello o il dulce de leche!

Sparirà dalla coppetta prima che abbiate il tempo di appoggiarlo in tavola!


Per il Dulce de Leche prendere una lattina di latte condensato zuccherato (l'ho trovata al Carrefour!), metterla in una pentola capiente, riempire d'acqua ben benino e portare a bollore. Lasciar bollire per circa 3 ore, far raffreddare et voilà! Per una cosa più veloce ed economica (visto gli aumenti del gas) mettere in pentola a pressione e lasiar bollire per 30 minuti dopo il primo fischio!

41 commenti:

  1. Bellissimo TUTTO!!! Immagini, il racconto (troppo simpatico! ^_____^)
    e la ricetta!!!

    Sei fortissima
    baci

    RispondiElimina
  2. La mia coppetta è sparita prima che finissi di leggere la ricetta :(
    Che dolce meraviglioso, chiamiamolo come vogliamo ma sempre ottimo resta!
    Io funziono al contrario,alle mie ricette uso dare nomi più che semplici.
    Bravissima!
    Ciao ciao buon we

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Signorina, soavemente delizioso... e il delicato sentore di mandorla ben si sposa con il carattere del bruno infuso e la densa golosità caramellata... oppure... A ZEBBRAAA!! BBBONO STO BICCHIERE SULLA RADICEEEE!!
    03 settembre 2010 17:19

    RispondiElimina
  5. e che dire del pasticcio di mais con pesce veloce del mar baltico (nonchè polenta e baccalà??)
    :)
    gnam gnam il caramello........

    RispondiElimina
  6. Una golosità unica, prendo nota! Grazie mia simpaticissima e carissima amica!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  7. Che bella ricettina golosa!!!!
    Il latte di mandorla non l'ho mai provato ma penso che domani al lidl un salto ci vado!!!

    Baci Francesca

    RispondiElimina
  8. Ma quanto mi hai fatto ridere!!! troppo troppo divertente, mi ci voleva proprio. Come mi ci vorrebbe una bella coppetta di questo gelo di mandorle siciliane etc etc ;)
    Ma dove caspita hai scovato quel ramo della foto?!? è bellissimo!!

    RispondiElimina
  9. FrOOmagggggggggSgGsSsgsgsgsgsssss
    ahahahahahahahahahah
    quante verità xD
    e che dolcetto xD

    RispondiElimina
  10. Troppo divertente il racconto! Sei fortissima! E non parliamo di questo buon dolcino...
    BAci e buon we!

    RispondiElimina
  11. Ciao tesoro...che bello ho appena comprato un bel barattolo di dulce de leche in vacanza in corsica, ecco cosa ci farò...adoro il latte di mandorle!!!Mi sa che ometto il caffè...o no...è fondamentale secondo te? Non copre un po' il sapore del latte di mandorle?(By la commentatrice scomoda). Smack!PS C'è posta per te!

    RispondiElimina
  12. Eh no, questo è un dolcino da copiare! Adoriamo il latte di mandorla (siamo dipendenti), il dulche de leche non lo abbiamo aconra assaggiato per la paura della dipendenza...ma il caramello si pone sullo stesso piano.
    Il tutto condito con dell'ottimo caffè freddo...
    insomma un dolcino che avrà anche un nome lungo lungo...ma a cui proprio non potremmo dire di no!
    baci baci

    RispondiElimina
  13. Ma che foto spettacolari....bellissime veramente........certo è delizioso anche il dlce.....ma le foto....

    RispondiElimina
  14. M'hai fatto morire, prima con il racconto e poi con questo dolce da urlo. Sto per svenire qui davanti alla tastiera! Un baci8 stellina, buon week end

    RispondiElimina
  15. ahahahhaha, mi fai morire dalle risate, è proprio vero, sta moda dei nomi difficili a volte è proprio assurda! non stavolta, però...bravissima :)

    RispondiElimina
  16. Questo acciderbolino di latte condensato è 6mesi che provo a comprarlo e poi la vocina sulla spalla (non la coscienza, il mio fidanzato): "Ma Manu, è una cosa dolcissima, non ti piacerà, a che ti serve?che ci fai?". La prossima volta risponderò in francese: "Vai al banco e fatti affettare 100gr di FATTI TUOI!!!che devo fare il dolce di Zebretta mia!!!!"

    RispondiElimina
  17. Ma che bello...qualunque nome tu gli dia:-)))

    E splendida la foto, davvero!

    RispondiElimina
  18. Mi hai fatto morire dal ridere, leggevo e sogghignavo sotto i baffi e così fino alla fine. Sei troppo FORTE. Non sò se questo è abbastanza chic però a me sembra proprio un dessert da leccarsi le orecchie...nonchè le dita!
    A presto cara e buon week end.

    RispondiElimina
  19. verissimo il tuo racconto, ci scervelliamo per dare nomi particolari a cose comuni per cosa poi? il tuo dolcino mi ricorda tanto le vacanze dell'anno scorso in sicilia, lì caffè e mandorla sono un must!! mi sembra semplice da rifare!! prima che venga freddo ci provo!! grazie per le dritte!!
    buon we!!

    RispondiElimina
  20. mille grazie, ragazze!Un bacione a tutte voi...

    in particolare...
    @ Ele: il ramo è uno dell'illimitata serie che mia mamma raccoglie in spiaggia d'inverno e che io ovviamente aiuto a caricare in macchina ;P

    @ Ambra: :DDD messaggio ricevuto! (e presto arriverà anche la risposta ;P) per il coffee direi che l'unico modo per saperlo è provare!!! eheheh, no, scherzo!Io l'ho fatto così perchè avevo questi 3 ingredienti che stazionavano in frigo...le variazioni credo possano essere infinite!

    @ Manu: effettivamente il latte condensato (e quindi anche il dulce de leche!) E' TROPPO DOLCE (per me!)! Ed è per questo che ho dovuto "riciclarlo" -> il caffè amaro smorza ogni tipo di dolcezza!!!

    RispondiElimina
  21. una vera delizia! complimenti!!

    RispondiElimina
  22. Zebrinaaaaa la ricetta è da urlo ma vogliamo parlare della foto??? è da concorso!!!!!!! baci ELy

    RispondiElimina
  23. sei sempre mitica zebrina bella...hai ragione a volte i grandi chef danno un titolo alle loro ricette piu lungo di tutti gli ingredienti messi insieme e in francese perche fa piu chic( ma magna come parli!!!)....alla resa dei conti è tutto sempre cosi banale mentre il tuo gelo di mandorla ecc....nn lo è assolutamente!!una vera golosità.....bacioni imma

    RispondiElimina
  24. tre ingredienti che adoro, in una combinazione che fa venire l'acquolina in bocca! solo un appunto: il tag "dolci light" mi sa che non ci sta tanto!!! Però che bontà! cia'

    RispondiElimina
  25. Che ridere! Ma quanto è buona sta ricettina sciccosa ^_^

    RispondiElimina
  26. Ma quanto mi piace la tua ricetta!!!
    E' vero ci divertiamo un sacco a dare nomi complicatissimi, o in francese ancora meglio che ridere!!!....
    Ah mi dimenticavo sono passata per farti i complimenti per la vittoria al contest dei crumble, te ne eri accorta?
    Bravissima, un bacio.

    RispondiElimina
  27. Fantastico! Che bontà!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. Mhhhh.....cosa vedono i miei occhi, e così però mi fai morì, ci vorrebbe una di queste tazze stamattina, è veloce e golosissima!!!!
    Sicuro che è light??? Furbacchiona!!! HIHIHI :P

    Baci da €lly @Dolce Mania

    RispondiElimina
  29. mi piace.. e ancora mi piace!!! l’idea è davvero favolosaaaaaaaaaa.... un bacio grande

    RispondiElimina
  30. Uh sembra delizioso, ho l'acquolina... ;)

    RispondiElimina
  31. dai in effetti fanno chic e poi danno un gran tono! a me piacciono i nomi altisonanti l'importante che poi sotto ci sia un po' di sostanza però! complimenti per il tuo gelo!

    RispondiElimina
  32. buondìbuondìbuondì!!! Ma sapete che dopo i commenti (grazie grazie grazie :D) ci ho pensato un po' su sulla faccenda del light?!?! Effettivamente mi avete fatto venire dubbi grossi come una casa... Quindi per essere più sicura/per vedere se dovevo cambiare la tag sono andata a sfrugugliare un po' dietro le confezioni e su internet!Ordunque ho scoperto che alla fine il latte di mandorle ha una percentuale di grassi come quella di uno yogurt intero (3,6%; 90 Kcal per 100g quello Mandorlat del Lidl, ma quello della Condorelli che non so dove si trova, ha solo 1,9% di grassi. Inoltre fatto a dolcetto così la quantità che va è più o meno quella di uno yogurt!), il caffè (amaro) non ne ha, il più è il dulce de leche che però ne ha un 8% (kcal 324 per 100g...ma aivoglia, qui deve essere solo una colatina leggera, sui 30g cad! Inoltre l'alternativa è fare un caramello al latte con latte PS e zucchero, ma anche se azzera quasi i grassi, le kcal restano invariate ;P)

    Quindi calcolatrice alla mano siamo sulle 250 kcal per 180g di dolce (150 latte di mandorle e 30g dulce) che contengono sui 8g di grassi in totale...

    insomma alla fine non mi pare eccessivamente grasso (alla fine in UN PACCHETTO = 30g di crackers Doriano abbiamo 4,8 g di grassi!!!) :D però altresì non è come mangiarsi un vasetto di yogurt!!!

    Grazie mille per la segnalazione, quindi, mi sono davvero divertita nel fare questa ricerchina e credo che di tanto in tanto mi piacerà aggiungere info sui valori nutrizionali nelle ricette!!! E' davvero utile :D

    Un bacio a tutte voi e, ahimè, buon lunedì!

    RispondiElimina
  33. très savoureux et riche aussi, bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
  34. Zwebra sei stata simpaticissima in questo post però c'hai ragione, a sentire certi nomi ci si aspetterebbe chissà cosa maala fine contano i fatti! La tua ricetta, detta in una sola parola, è deliziosa!

    RispondiElimina
  35. Chiamala come ti pare, ma questa è una delizia composita, che racchiude alcune delle tentazioni più languide nelle quali si possa indulgere: caramello, mandorle, caffè... paradisiaco. E che dire delle foto?

    RispondiElimina
  36. Un dessert qui semble délicieux.
    je note.
    Bonne semaine et à bientôt.

    RispondiElimina
  37. questa granita...gelato...semifreddo o chissa' cosa,mi sembr davvero invogliante,prima o poi la provo!

    RispondiElimina
  38. Ho fatto quulcosa di simile in agosto: è goduria allo stato puro!!!!!

    RispondiElimina
  39. Рlease let me know іf you're looking for a article author for your site. You have some really great articles and I believe I would be a good asset. If you ever want to take some of the load off, I'd reаlly like to write some mateгial foг your blog in exchange foг
    a link baсk to mine. Ρleаse send mе an e-mail іf intеrеѕted.
    Chеerѕ!

    Feel free tο viѕit my homepаge: This Web-Site

    RispondiElimina
  40. What's up to all, how is everything, I think every one is getting more from this web page, and your views are fastidious in favor of new people.

    my site ... V2 Cigs Reviews

    RispondiElimina