martedì 16 giugno 2015

Yogurt popsicles

Il caldo è il mio peggior nemico.
Giro per casa come un'anima in pena cercando un po' di refrigerio. Ma è inutile. Anche il ventilatore non basta più, anzi fra un po' andrà a fuoco visto che me lo trascino dietro per tutta casa :)

Quali sono quindi le strategie adottate in casa?
Grandi insalatone fresche, tanti succhi di frutta, acqua a volontà e gelati come se piovesse!
Vista però l'imminente prova costume (che sto abilmente rimandando da qualche settimana) non mi posso nutrire solo di gelati pannosi e burrosi e cioccolatosi. Sia mai. Ne andrebbe della silhouette!
Ecco quindi che la frutta di stagione (ciliegie, albicocche, fragoline, frutti di bosco, am anche pesche o ananas fresco) viene in soccorso!
Un vasettino di yogurt stra-magro, un paio di bustine di stevia e il frullatore ad immersione. Il gioco è fatto!


Yogurt Popsicles -per circa 6 stampi da ghiacciolo-
  • 2 vasetti di yogurt magro (per me alla vaniglia)
  • una bella manciata di ciliegie o 7-8 fragole, o mezza vaschetta di mirtilli... ecc.ecc... (insomma usate la frutta che più vi piace)
  • 2-3 bustine di Stevia
  • cioccolato fondente a piacere, se volete il tocco ghiotto in più.



Una volta messi nel mixer gli ingredienti, frullate a intervalli brevi e regolari fino ad avere un compost omogeneo. 
Il trucco in questa preparazione è assaggiare!
A vostro gusto potete aggiungere più frutta e più stevia, se invece vi piace il sapore acidulo dello yogurt aumentatene ancora la quantità... insomma le proporzioni sono variabili ed indviduali: a voi trovare la vostra!

Ora potete gustarvelo come smoothie o, per giornate afose come queste, potete dividerlo in stampi da ghiacciolo e mettere in frigo fino a che non diventano solidi.



Facoltativa la copertura in cioccolato fondente (ma è la morte sua!): a bagnomaria sciogliere 50 g di cioccolata fondente, tirate fuori dal freezer i ghiaccioli ben induriti e appoggiateli su un vassoietto rivestito di carta da forno. Aiutandovi con una forchetta, versate la cioccolata a filo sui ghiaccioli. Rimettete velocemente i ghiaccioli in freezer per far indurire la copertura, quindi una volta solidificato il cioccolato, incartateli in piccoli rettangoli di carta da forno per avere monoporzioni sempre a disposizione nel congelatore!

Tirateli fuori a qualsiasi ora del giorno e gustateli in compagnia!

lunedì 18 maggio 2015

Il mio nuovo progetto è online!

La novità che voglio condividere con voi oggi è...

...rullo di tamburi...

il mio (secondo) nuovo blog!

Da tempo sentivo la necessità di scrivere di altro; Unazebrapois è esclusivamente un foodblog e ultimamente ho sentito l'esigenza di raccontare di me, di condividere con le mie amiche online passioni, desideri, gusti ed esperienze che non fossero strettamente legate al cibo in sè. 
Ecco quindi che con molta soddisfazione vi presento il mio nuovo spazio personale:

Amiche mie, spero di ritrovarvi tutte anche qui!

martedì 12 maggio 2015

Miniquiche agli spinaci


Mancano pochi giorni ormai per la rivelazione del nuovo progetto superpowermegastràfico che mi sta tenendo occupata!

Più che altro forse sto continuando ad aggiustare, limare, sistemare cose minuscole per l'ansia da prestazione :) ma so per certo che fintanto che non pubblico tutto, non rendo reale la cosa!Quindi state pronte che ormai è questione di giorni!

Nel frattempo vi intrattengo con un aperitivino, uno sfizio culinario rapido e buono: delle quiche formato finger food veloci (se usate la pasta sfoglia già pronta!) e gustose, sane e di stagione! 

Una tira l'altra: provare per credere!


La primavera è senza ombra di dubbio la stagione che più preferisco.
Esco di casa e l'aria tiepida profuma di fiori e a seconda della siepe accanto a cui passo vengo avvolta dall'essenza dei primi gelsomini o dei pitosfori in fiore, dagli ultimi fiori di glicine, dall'intensità del profumo di rose e lillà...
Anche abitando in piena città mi sembra di vivere in una tavolozza olfattiva!

E' in primavera, poi che i banchi al mercato esplodono dei sapori più freschi e genuini!
Non so voi, ma a stento riesco a trattenermi dal portare a casa sempre qualcosa di nuovo e soprattutto di fresco! L'altro giorno ho fatto una scorpacciata di fave, ieri i pisellini teneri teneri, oggi, invece, è la volta degli spinaci! 
Complice un sacchettino di uova freschissime che mi è stato regalato (che differenza da quelle del supermercato!!!) ho rispolverato questa ricetta provata qualche mese fa che è perfetta anche per i primi pic nic di stagione!


MINI QUICHES VEGETARIANE AGLI SPINACI

per la base

100 gr di farina tipo 0
50 gr di burro 
1 tuorlo d'uovo 
acqua fredda q.b.

Sbriciolare con la punta delle dita il burro nella farina, salare, quindi aggiungere il tuorlo. Impastare velocemente aiutandosi con un cucchiaino di acqua fredda; far incorporare bene tutta l’acqua prima di aggiungerne dell’altra.

Per evitare che in cottura l’impasto si ritiri e non prenda colore lasciarlo riposare in frigo per almeno 6 ore.

Passato il tempo necessario a far riposare l’impasto, stenderlo ad uno spessore di circa 5 mm e rivestire degli stampi da tartellette.


per il ripieno

200 gr di spinaci freschissimi
2 cucchiai di formaggio grattugiato a piacere
2 uova 
2 cucchiai di panna fresca
mezzo limone
sale
pepe

Sbollentare le foglie di spinaci in un pentolino d’acqua acidulata col succo di mezzo limone. Scolarle bene ed usarle per riempire i gusci delle tartellette.
Sbattere bene le uova con la panna ed il formaggio grattugiato, regolare di sale e pepe, quindi versare il composto nelle quiches fino a riempirle.


Infornare a 180°C per 15-20 minuti o fino a doratura.
Servire ancora tiepide.

Il consiglio in più: preparatene in quantità e poi surgelatele già cotte: al momento opportuno basterà tirarle fuori dal freezer e dar loro una passatina rapida in forno e farete un figurone anche con gli ospiti dell'ultimo minuto!

lunedì 11 maggio 2015

instantanee

Auguro a tutte voi un pomeriggio di sole e una Primavera intensa di profumi e colori!