martedì 3 novembre 2015

Canederli in brodo

Qui mi si prende in giro che non ho più voglia di masticare. 
Ultimamente ho preparato perlopiù zuppe, creme, brodini caldi... perchè con temperature più basse a me si accende l'interruttore della zuppetta comfort. E della torta di mele. E lì allora sì che uso la mandibola!
Ma una ciotolina al giorno di passata calda non me la leva nessuno.
E' l'autunno, mica colpa mia!
Così per mettere d'accordo tutti, a casa, nel brodo ci faccio le aggiunte extra: pastina, riso, noodle, straccetti di carne, uova strapazzate o direttamente stracciate mentre il brodo bolle (le adoro nel brodo caldo!)... L'alternativa con riciclo sono i canederli.
Mai mangiati prima di un paio d'anni fa, ora, in inverno, li faccio con piacere perchè mi permettono di sfamare l'Uomo, di riciclare il pane secco e di accontentare la mia voglia di zuppetta calda. Insomma il top!

Ovviamente se li provate o se avete variazioni in tema fatemelo sapere! L'inverno è lungo e le idee a volte scarseggiano ;)



Per i canederli
250g pane raffermo (o in alternativa del pane in cassetta)
50g di formaggio grattugiato
2 uova
2 bicchieri di latte
qulache fogliolina di prezzemolo
1 cucchiaio di semi d sesamo tostati
1 cucchiaio di semi di girasole tostati
pangrattato
1/2 cipolla finemente tritata 
olio EVO
sale e pepe q.b.




Per il brodo
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 carota
1 pomodoro
a piacere un chiodo di garofano.
Sale q.b.




Per prima cosa preparare il brodo: pulire e lavare bene le verdure; metterle in una pentola colma d'acqua e portare a bollore. Se di vostro gradimento, aggiungere un chiodo di garofano all'acqua, quindi salare a piacere. Lasciare bollire per circa 40 minuti/un'ora. Quando il brodo sarà pronto filtrarlo con un colino e tenerlo da parte.
Poi mettere in ammollo il pane raffermo, tagliato grossolanamente, nel latte caldo. Lasciar riposare un quarto d'ora almeno, o fino a quando non sarà ben ammorbidito. Scolarlo e strizzarlo bene.
Nel frattempo far rosolare il trito di cipolla in un cucchiaio d'olio, fin quando la cipolla non diventa trasparente. Salare, pepare e lasciar raffreddare a parte.
In una ciotola mettere il pane ammorbidito dal latte, il prezzemolo tritato finemente, la cipolla ormai raffreddata, le uova leggermente sbattute, il formaggio e i semi di sesamo e girasole. Aggiustare di sale e di pepe, quindi mescolare e far amalgamare bene tra loro tutti gli ingredienti. 
Se il composto dovesse risultare troppo molle aggiungere uno o due cucchiai di pangrattato.
Formare con le mani delle polpette di composto di circa 4-5cm di diametro: i vostri canederli.
Far bollire i canederli nel brodo per 4-5 minuti avendo cura di girarli di tanto in tanto per avere una cottura omogenea.
Servire fumanti in una ciotola, condire con un filo di olio evo. A piacere consiglio una spolverata di formaggio sopra (ricotta salata/parmigiano/grana padano o quello che preferite!)


12 commenti:

  1. Ahhh allora ti faccio compagnia! Anche io adoro le zuppe e tutto quello che in questo periodo è creme e zuppe, adoro i canederli ma è davvero tanto che non li faccio, mi hai fatto venire una voglia :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D evvai!!! non sono la sola, allora!!! Io all'inizio ero diffidente verso i canederli, poi mi sono ricreduta alla grande! :D

      Elimina
  2. allora zuppiamo gente, tra un canederlo e un tortellino l'inverno passerà in un lampo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì!!!! Creiamo la Fondazione Zuppiamo Insieme, oppure il ZuppaGroup, o il ZuppaDay (che è ogni giorno!) insomma Zuppa forevah!!! ahahahah

      Elimina
  3. I canederli vincono sempre! Mettono d'accordo tutti, c'è poco da fare! E se ti consola anche io sono nel periodo di sole zuppe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso voglio provarli anche "aromatizzati" o con il cuore fondente... insomma, variare sul tema (ma tanto sempre di zuppa e canederli si tratta ;) ) :D

      Elimina
  4. Li adoro, letteralmente. Pensa che in Alto Adige li ho mangiati in brodo anche in piena estate.. pensa un po' come sono messa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahaha!! vabbè in Alto Adige anche in estate dormivo con il piumino leggero, quindi via con i canederli senza rimorsi!!! (il freschetto poi aumenta l'appetito a dismisura :D )

      Elimina
  5. ahahhahah allora è periodo per tutti diciamo che sono i piatti confortanti del periodo e questi canederli sono la fine del mondo
    complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhhh Grazie mille Veronica! questi sì, sono straconfortanti! e poi saziano anche una superaffamata cronica come me, insomma una vera svolta!!!

      Elimina
  6. Get daily ideas and methods for making THOUSANDS OF DOLLARS per day FROM HOME totally FREE.
    GET FREE ACCESS INSTANLY

    RispondiElimina
  7. ClixSense is a very popular work from home site.

    RispondiElimina