martedì 24 gennaio 2012

gobbo suo padre, gobba sua madre...

...gobbo il figlio e la sorella, era gobba pure quella era gobba pure quella!


E' questa la canzone che mi viene sempre in mente quando mangio i cardi...che da noi si chiamano "gobbi" appunto ^.^ (che qui mica facciamo le cose a caso!)
Dicesi un mese che non scrivo, che non guardo, che non passo...anzi no, che passo e chiudo...un mese di relax, di grattatine alla pancia stesa sul divano, un mese in cui l'unico sforzo reale è stato quello di pigiare i tasti del telecomando...quando non mi addormentavo davanti a Real Time (è bello avere finalmente il digitale e mille canali trash!)
Ora basta, però! Le vacanze son finite (ritardataria anche in quello ;P) !
E quindi è ora di rimettersi ai fornelli! Qui son 3 settimane che si cucinano praticamente solo questi benedetti, squisitissimi cardi... una volta con la salsiccia, una volta con la carne macinata, ma io li preferisco sempre e solo  "nature" con una bella spolverata di parmigiano sopra!



Pulire i cardi "scortecciando" la parte esterna più dura e legnosa, tagliarli a pezzetti lunghi circa 3cm e immergerli in acqua con una punta di aceto o succo di limone per evitare che si anneriscano!
I cardi, infatti, fanno come i carciofi: tendono a diventar neri e con loro anche le mani! Quindi proteggete le vostre estremità con dei guantini (in lattice) :)
Far soffriggere in una pentola più larga che alta e molto capiente cipolla, carote e sedano in qualche cucchiaio d'olio, poi scolare i cardi e metterli in pentola, innaffiare con dell'acqua (meglio sarebbe con del brodo vegetale...) , salare, aggiungere qualche pezzetto di peperoncino a proprio gusto (ma è la morte sua!) e coprire con un coperchio.Dopo mezz'ora aggiungere un cucchiaio di passata o in alternativa un paio di pelati facendoli passare attraverso le maglie fitte di un colino per tingere lievemente di rosso il sughetto che verrà fuori. Lasciare cuocere anche per un'oretta o più finchè i cardi non sono diventati teneri.
Servire caldissimi con una generosa spolverata di parmigiano sopra!



17 commenti:

  1. Avevo giusto giusto dei gobbetti nel frigo e poche idee al riguardo ;-) Questa ricetta mi sembra perfetta!

    Buona serata

    RispondiElimina
  2. anche qua si chiamano Gobbi..!E la preparazione principe e'.."In parmigiana" :-)

    RispondiElimina
  3. Non sapevo che i cardi si chiamassero anche così.
    Nome a parte, sono buonissimi!!!

    RispondiElimina
  4. Anche qui si chiamano gobbi, comunque sia a me piacciono un sacco. Le foto son splendide!

    RispondiElimina
  5. anche noi li chiamiamo così! e che buoniiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  6. Li ho scoperti "gobbi" in Toscana. Da me si chiamano cardi, ma nonostante sarebbero anche di tradizione a Natale non li ho mai assaggiati. M'hai fatto venire la curiosità, così...semplici semplici :)

    RispondiElimina
  7. I gobbi spesso bazzicano in casa mia, grazie allo zio che con il suo orticello ne produce (e ce ne regala) un bel pò, ma ci credi se ti dico che "nature" non li mangio mai!? Si usano sempre mescolati a qualche altro ingrediente per renderli più gustosi, ma la prossima volt ali voglio provare così, semplici e naturali!

    RispondiElimina
  8. ottimi i cardi! li adoro ma non li ho trovati al mercato sabato scorso, peccato!
    ...e bentornata in cucina, ora basta vacanze! :D

    RispondiElimina
  9. Buonissimi i cardi, qui da me si trovavano poco e allora ho praticamente costretto mio suocero a pianntarne un po in giardino...non è stato facile farli abituare al terreno sabbioso, ma ce l'abbiamo fatta! E quindi adesso si mangiano solo cardi anche da me! :)

    RispondiElimina
  10. una verdura che frequento poco, hai fatto bene a ricordarla! :-)

    RispondiElimina
  11. Anche a me piacciono molto i cardi....qua non vanno tanto di moda ma io li adoro proprio con un filo d'olio e tanto parmigiano.

    RispondiElimina
  12. Buonissimi, leggera e gustosa la tua versione,sicuramente da provare!Ciao

    RispondiElimina
  13. Sai che la canzone viene spesso in mente anche a me? Ma non ci sono i cardi/gobbi qui e mi dispiace un sacco perché mi piacciono tanto! Soprattutto così semplici e piccantini :) Ciao un bacione, buon inizio settimana e grazie per gli auguri!

    RispondiElimina
  14. Ma lo sai che io i cardi non li mangio mai?! Devo provare assolutamente la tua ricetta!

    Un abbraccio dolcioso ... :D

    RispondiElimina
  15. io li adoro proprio come li fai tu...è uno dei pochi modi in cui li mangio, anche il flan mi piace ma spadellati...ciao...sono una bontà!!!

    RispondiElimina
  16. Assolutamente da provare, dato che sono in fase di scoperte vegetariane ;)

    RispondiElimina
  17. Swag Bucks is a very popular get-paid-to site.

    RispondiElimina