lunedì 23 aprile 2012

La torta, tu ed io.

20.04.2005 - 20.04.2012

Questa è per te che hai reso questi anni meravigliosi, che mi hai dato un presente, un passato e un futuro e che quando la crisi sembra più grande di noi, mi stringi forte mentre ci sussurriamo che ci crediamo ancora di più. 
Tu mi fai amare la pioggia e il temporale (e mi sopporti e ti diverti al mare).
Non ti arrabbi se mi addormento a metà dei telefilm più belli, mi abbracci, metti in pausa e poi ricominciamo assieme. Con il tuo sguardo sulla mia nuca mi sento protetta.Mi tieni la mano. Mi accarezzi i capelli. Mi trasmetti ogni soffio di amore.E io sto bene.
Bisticciamo per le foto perchè anche se di solito parlo un sacco, lì sto zitta. Ma poi un pezzo di pizza e un bacetto ci fan passare l'incazzatura.
E bisticciamo sugli autovelox, perchè solo io so dove sono e so che vai troppo forte, io che ho preso minimo minimo 6 multe, e tu nessuna.
Dalla mattina alle otto (e trenta) sei accanto a me perdonandomi ogni minuto di ritardo tutti i santi giorni (e i minuti sono taaaanti), come due cretini abbiamo skype acceso e ci mandiamo i cuoricini da un lato all'altro del tavolo, poi torniamo a casa (la tua) e mi guardi sbrodolarmi addosso ogni singola portata e sbriciolarti lo sbriciolabile quando mangiamo sul letto.
Anche se la notte mi metto a X sul lettone occupando ogni centimetro disponibile, tu non batti ciglio, ti alzi, fai il giro e mi scavalchi dall'altra parte! D'altro canto tu russi, e forte (dicono), ma tanto io non ti sento. 
Ma la crema di Cristo (*), quella, te la offro lo stesso :)
E mi consoli ogni volta che ti chiamo in lacrime dopo (ma spesso anche durante) un film di quelli tragici, in cui uno dei due protagonisti innamorati muore. Io ci sto male lo stesso, ma quando ti sento un pochino di meno.
Ma la cosa che amo di più sono i nostri balletti, la lotta sul letto, i discorsi lunghissimi che ci scambiamo con un mezzo secondo di sguardo, le strettine e tutte quelle piccole abitudini a cui mi hai fatto diventare irrimediabilmente dipendente.


Quest'anno non abbiamo festeggiato a dovere e mi dispiace, ma questa torta l'abbiamo mangiata insieme, a mezzanotte, come da tradizione!


La frolla
100g di burro freddo a dadini
180g di farina
2 cucchiai di zucchero di canna
1 pizzico di fior di sale
acqua fredda

Setacciare la farina, il sale e lo zucchero, poi sbriciolarvi dentro con le dita il burro. Impastare con un paio di cucchiai di acqua e lasciar riposare in frigo per minimo mezz'ora.


Il ripieno
mezza busta di frutti di bosco congelati
due cucchiai abbondanti di zucchero di canna
un cucchiaio raso di maizena


In una ciotola versare i frutti di bosco ancora surgelati, aggiungere lo zucchero e la maizena e mescolare fino a che tutti i frutti non sono ricoperti omogeneamente.



Stendere circa metà dell'impasto della frolla fino ad avere uno spessore di circa mezzo cm, rivestirci una teglia (con già la carta da forno dentro) e versarci dentro i frutti di bosco. Se sul fondo della ciotola avanza la maizena e/o lo zucchero cospargere la rimanenza omogeneamente per tutta la lunghezza della pirofila.
Ricoprire il tutto con la seconda metà della frolla chiudendo bene i bordi.
Infornare a 180° fino a che la frolla non diventi dorata.
Spolverare con dello zucchero a velo.

Ottima sia temperatura ambiente che calda, persino 3 giorni dopo la cottura!

-

(*) "La Crema di Cristo, quella che cola perpendicolarmente" è ciò che ho detto l'altra notte, alzando il dito minaccioso al cielo, mentre dormivo sonoramente. Sono fudbloggah anche nel sonno! 

27 commenti:

  1. Mi hai fatto commuovere con quanto amore c'è in questo post. Un bacione e auguri ^_^

    RispondiElimina
  2. <3 <3 <3 ...auguri! ^_^ Io intanto ti rubo una fettina di torta ;) un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  3. Fortunato lui ad averti, sei piena d'amore...auguri !

    RispondiElimina
  4. Misericordia Ale, ma lo sai che sono vecchia no?
    E che non me le devi fare ste cose a quest'ora della sera... Lo sai o no che ho la lacrimuccia facile io?
    Pulcina dolcissima! Che meraviglia questo tuo post, una bellissimisisma serenata d 'amore!
    E se ora non mi prometti seduta stante che non vi fate conoscere in quel di Torino... Vi sculaccio a tutti e due! (come dice Gloria.. Sai che oramai sono cartone dipendente io hihihihi!)
    E ora mi hai messo pure voglia di farla questa meraviglia che caso mai avesse questi effetti dopo 10 anni di matrimonio...
    Hai visto mai!
    Ti abbraccio stretta stretta, e anche quel sant'uomo di... (e no, stavo scrivendo solo l'iniziale, ma poi pare trooooppo brutto!!!)
    Ahahahah!
    P.S. Occhioi alla crisi del settimo anno ;)

    RispondiElimina
  5. Mi è uscita la lacrimuccia... in questo post hai raccontata quasi due vite e l'amore che le caratterizza....!!!! Un abbraccio e auguri!!!!!!
    Franci
    P.S. La torta è stratosferica!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. che cosa straordinaria ed incomprensibile l'amore eh? non è mai come lo immaginiamo, ma molto meglio!

    RispondiElimina
  7. dire che l'aspetto è meraviglioso è dir poco. mi ricorda quei dolcetti che la strega fa mangiare a uno dei ragazzi quando arrivano a narnia, bianchi fuori e cosi rossi dentro :)

    RispondiElimina
  8. Hai mai il libro (e visto il film) "Dolce come il cioccolato" di L. Esquivel? Passione e cucina in un libro che mi ha rapita. Te lo consiglio :-) (PS: e come non amarti con quel po po di torta?)

    RispondiElimina
  9. che meraviglioso post d'amore questo ...

    RispondiElimina
  10. Zebrina, dovresti fare la scrittrice di libri dammore!!!!!!!!!!!!!
    Baci cucciola!

    RispondiElimina
  11. Una dichiarazione d'amore bellissima... Dolce zebrina mi hai commossa. Mille auguri in ritardo a lui e anche a te che hai le visioni notturne (tra l'altro fantastiche!!!) Bacione

    RispondiElimina
  12. Una dichiarazione d'amore come poche ne ho lette, fatta di vita quotidiana, di ringraziamenti, di presenze, d'amore...bellissima, bellissima la torta, bellissimi questi sentimenti...un blog da seguire senza ombra di dubbio...:*

    RispondiElimina
  13. un post dolcissimo, una dichiarazione d'amore pubblica ma che fa davvero la pelle d'oca! Fortunati entrambi ad esservi trovati!
    Ottima anche la torta: semplice semplice e diversa!
    bacioni

    RispondiElimina
  14. Zebrettaaaaaaaa!!! ma che post dolce dolceeeeeee...certo deve essere dura sopportarti ma poi ti fai perdonare con queste delizie :DDDD
    Bella bella bella, leggiadra e soave e sicuramente favolosa con quel ripieno meraviglioso. Sono io che sogno o ci sono anche degli amaretti sopra?!??

    Per lo sciroppo di datteri, sul come sia fatto non ne ho idea...la consistenza e' simile a quella dello sciroppo d'acero, pero' il sapore sa piu' di datteri. Ti potrei anche perdonare la scomparsa delle tortine se mi porti all'arrivo una fetta di questa crostata. ;-)))

    RispondiElimina
  15. che tenera! una bellissima dichiarazione :-)
    anche mio marito parla nel sonno, che uscita quella sulla crema!

    RispondiElimina
  16. meraviglisa,domani la provo mi piace x la sua semplicita

    RispondiElimina
  17. <3 mi piacciono tanto tutte queste cose da "solo tu ed io", quelle che per noi potrebbero suonare un tantino incomprensbili e bizzarre ma che a voi non possono fare a meno di strappare un sorriso... e la torta è bellerrimissima:)

    RispondiElimina
  18. Un post dolcissimo e non solo per la torta che è favolosa.... Compliemnti... A voi! ;)

    RispondiElimina
  19. <3 <3 auguri piccioncini!!!!

    RispondiElimina
  20. Complimenti per le belle parole e per la magnifica torta.
    Piacere di conoscerti attraverso il tuo blog che tornerò a visitare spesso.

    un saluto
    Serena

    RispondiElimina
  21. buon anniversario!
    che bello amare così! :)

    RispondiElimina
  22. Un post dolcissimo, in tutto e per tutto!!!
    :)

    RispondiElimina
  23. Ho gli occhi "velati" e un acquolina in bocca da matti per questo dolce :)

    buona cena

    RispondiElimina
  24. che romanticismo, mia cara bella personcina!
    però trovo che la torta sia tanto bella quanto buona :P
    baci!

    RispondiElimina
  25. Volevo commentare anche questo perchè è bellissimo.

    RispondiElimina
  26. che dolce che sei e che meravigliose parole dici....ciao maria

    RispondiElimina
  27. Che bello!!! Mi stò asciugando le lacrime mentre sorrido... Lo sò sono un po' ebete ma il romanticismo mi piace tanto e chi ci crede ancora mi piace di più...

    RispondiElimina