giovedì 18 aprile 2013

Dresdner Handbrot

Nome puramente dedotto dalle foto dei cartelloni del baracchino in cui lo vendevano. 
Google translate non è stato in grado di aiutarmi, sigh. 
Speriamo si chiamino veramente così e di non aver scritto nessuna parolaccia nel titolo...


Questa sorta di panino è divino.
Sofficissimo.
Gustosissimo.
Talmente ustionante che abbiamo saltellato un po' passandolo da una mano all'altra prima di mangiarlo, ma se non ti scotti la lingua godi solo a metà :)
E accompagnato da una buona burra, robusta, di quelle che ti fanno scappare un ruttino a tradimento, è ancora, incredibilmente più buono.



Un impasto lievitato, nella versione qui sotto di farina bianca, ma da provare anche sostituendone metà con farina ai cereali, un po' scura.

500g farina 00
500g acqua tiepida
200g di pasta madre rinfrescata da poco e bene arzilla
sale

formaggio che si sciolga in forno
prosciutto cotto
erba cipollina o cipollotti freschissimi



Sciogliere nell'acqua il lievito madre, poi cominciare a versare la farina poco alla volta mescolando con vigore con la mano.
Quando avrete usato metà della farina aggiungete il sale all'impasto, poi continuate a versare farina e mescolare fino ad avere un impasto liscio, omogeneo, morbido, ma non appiccicoso e facilmente improntabile con le dita.
Mettendo le mani sulla pagnotta appena impastata dovete sentire come se tendesse ad allargarsi, ad espandersi, come se fosse una molla compressa pronta ad "esplodere", a crescere e gonfiarsi.


Lasciate lievitare per 24 ore in frigo, in una ciotola di vetro coperta da un piatto (o da pellicola trasparente), poi tirate fuori, fate qualche piega all'impasto per incamerare aria, rimettete nella ciotola e lasciate a temperatura ambiente epr altre 5-6 ore.


Formate delle palline di 80 g circa e rotolatele nella spianatoia spolverata con farina (per me ai cereali, scura). Coprite con un canovaccio e lasciate lì per un altro paio di orette.
Poi stendete ogni pallina con il matterello, farcite con il formaggio e il prosciutto tagliato a pezzettini finissimi e accendete il forno a 220°.
Una volta arrivato a temperatura infornate nella parte alta del forno, ma non troppo vicino al grill.

Ci vorranno 25-20 minuti, forse anche meno per cucinarli.
Non devono diventare croccanti, hanno bisogno solo di dorarsi un pochino, ma sono eccezionalmente buoni se li si lascia soffici e delicati, senza troppe bruciacchiature :)


Appena usciti dal forno spolverateli con l'erba cipollina tagliata fine fine o in alternativa con la parte più tenera di un cipollotto tagliato a rondelle.
Da mangiare caldo. Ma secondo me è buono anche per un pic nic con la tovaglia a quadrettoni e i piedi nudi nell'erba.



15 commenti:

  1. Non ho idea se il nome sia quello giusto ma ricordo di averlo assaggiato e di essermene innamorata. Grazie della ricetta, proverò sicuramente e spero di non deludere le aspettative dei miei ricordi!

    RispondiElimina
  2. Che buoni tesoro e sul nome non posso aiutarti ma anche se ustionanti ne farei incetta, troppo gustosi!!Bacioni,Imma
    P.S. Tesoro non ho il lievito madre in alternativa, secondo te, quanto lievito di birra dovrei usare??Baci

    RispondiElimina
  3. e sei stata pure a Dresda? e brava!
    ottimi i "panini"
    buon we

    RispondiElimina
  4. La foto dei signori che mangiano e sbevazzano al tavolo mi ha aperto il cuore. Sono cose che ti riconciliano con la vita.
    Queste focaccine devono essere stra-stra-stra-buone. Si vede dalle foto, è come se mi dicessero "mamma mia non sai quanto siamo saporite, gustose, soffici e profumate"

    RispondiElimina
  5. Non le conoscevo affatto! Mi hai fatto sorridere al pensiero del "ruttino a tradimento".. magnifici anche gli scatti di quella realtà!

    RispondiElimina
  6. mmmmmm, che buoni, non li conoscevo nonostante i viaggetti in Germania ma dell'ottima birra ci sta senz'altro bene, sfiziosi! ciao!

    RispondiElimina
  7. irresistibili, con birretta gelida e ruttino poi... svengo!!

    RispondiElimina
  8. Nome (corretto) a parte mi basta la "faccia di questi panini" per dirmi che sarei in giubilo ad ospitarli nella mia bocca ;-) La birra da ruttino a tradimento è un vero spasso...

    RispondiElimina
  9. Sono rimasta affascinata dalle tue foto...

    RispondiElimina
  10. Ciao! mi sono incuriosita dopo aver letto il tuo commento sul mio blog!!!
    e ho trovato un blog bellissimo! complimenti!!!
    addenterei volentieri uno di quei...Dresdner Handbrot... ;-)

    RispondiElimina
  11. Ciao tesoro!! come stai??? Allora, innanzitutto non posso guardare queste delizie perchè sono a dieta e stavolta farò finta di niente!! Allora...sei pronta per metterti ai fornelli? E soprattutto, sei pronta per andare nei prati?? Ovviamente c'è da partecipare al mio contest...posso solo dirti che il premio è fichissimo!! Eddai!!! Ecco il link...Bacioni!
    A.

    http://gattoghiotto.blogspot.it/2013/04/ricette-spontanee-un-super-contest.html

    RispondiElimina
  12. complimenti un blog carinissimo ti seguiro se ti va passa a trovarmi baci

    RispondiElimina
  13. Oddio, son già buoni da guardare... grazie per questa ricettona, la farò al più presto!

    RispondiElimina
  14. Find out how THOUSAND of individuals like YOU are making a LIVING from home and are living their wildest dreams TODAY.
    SUBSCRIBE NOW

    RispondiElimina
  15. SuperPayMe is the best work from home website.

    RispondiElimina