domenica 14 novembre 2010

Esperimento: Risolatte al dulce de leche...



QUESTO POST VERRA' AGGIORNATO CON I RISULTATI DELL'ESPERIMENTO!!!

Aggiornamento dell' 1:14 (di notte) 
ZEBRA : PENTOLA A PRESSIONE -> 1 : 0 !!!

allora, spiego ben bene quello che ho fatto...

Dati:
- il dulce de leche si può ottenere facendo bollire un barattolo di latte condensato in pentola a pressione, 
- facendo bollire il latte zuccherato con il riso viene fuori il risolatte

Ipotesi:
- unendo i due procedimenti ottengo il risolatte al dulche de leche?

Procedimento:
  • h 14:30 preparo il latte condensato (per la ricetta vedi sotto)
  • h 18:30 metto il latte condensato in barattolini da marmellata. In uno di questi barattolini oltre al latte condensato aggiungo anche 2 cucchiai rasi di riso. Metto i barattoli nella pentola a pressione e porto ad ebollizione il tutto. Dopo il fischio (della pentola...davvero inquietante!) conto 20 minuti.
  • h 19:00 circa spengo il fuoco e attendo.
  • h 1:14 apro la pentola ormai fredda
Taaaaadddààààààààànnn



Ok, le foto fanno schifo, ma domani ve ne propino di migliori!
Queste erano solo di aggiornamento rapido :D

Risultati:
  • i 3 barattolini col latte condensato sono integri e presentano all'interno un liquido beige scuro. Apro uno dei barattoli e assaggio il contenuto: liquido (azz...), ma dal sapore fenomenale!
  • il barattolo con il riso lo trovo aperto (il tappo galleggiava nella pentola, pensavo si fosse rotto, invece si era solo svitato il tappo!), il riso è ancora all'interno del vasetto, ma è duro ammazzato (ari-azz...)
Conclusioni sul risolatte:
non ci siamo, esperimento (da questo punto di vista) non riuscito!
riproverò magari tenendolo di più in pentola a pressione!

Conclusioni sul dulce de leche:
ho messo i barattoli in frigo sperando si solidifichi un po'...
Il sapore è eccezionale (niente a che vedere in confronto a quello fatto col barattolino della Nestlè), ma la consistenza è troppo liquida. Possibili errori sono la ricetta non seguita alla lettera (ehmmm...), ma secondo me è più probabile il tempo di cottura troppo breve!

E adesso!?
Le cose sono 3:
  1. uso il dulce de leche liquido per cuocerci il risolatte ( ;P )
  2. uso il dulce de leche liquido per un qualche goduriosissimo impasto
  3. applico sia il punto 1 che il punto 2!!!
PS: tranquille la pentola non è esplosa!!! Per questa ricetta ringrazio la mia (quasi) suocera che mi ha dato le indicazioni di utilizzo per telefono (mia mamma era fuori con il cagnotto!) e mi ha tranquillizzata assicurandomi che il coperchio della pentola avrebbe tranquillamente retto la pressione!!!
E ringrazio voi che avete fatto il tifo per me!

§§§

Ho duemila post in coda cinquemila cose da dirvi, raccontarvi e chi più ne ha più ne metta, ma scrivo solo due misere righe...
...è da un po' che ci penso e proprio ora la pentola a pressione è sul fuoco e io sto qui, con i libri aperti e l'orecchio teso a sentire il primo fischio..
La mia idea è di fare il risolatte al dulce de leche... o meglio, di mettere il riso assieme al latte condensato, chiudere il barattolo ermeticamente e mettere il tutto nella mia spauracchia: la pentola a pressione..
Adesso, questo è un esperimento work in progress... intanto vi dico come ho fatto il latte condensato...


(ricetta presa da cookaround e poi un po' per sbaglio, un po' per scelta, modificata!) 
- 250g zucchero a velo (era o 500 o 400 a secnda dei propri gusti)
- 100g zucchero normale (andava polverizzato, ma io non l'ho fatto) (ne andava di più, ma mi sa che mi sono sbagliata nelle conversioni...comunque basta lasciarlo di più sul fuoco!)
- 40g di burro (erano 45)
- 400g di latte (meglio intero io P.S.)
Ho messo tutto in un pentolino e poi sul fuoco basso ho fatto sciogliere lo zucchero e il burro. Sciolti questi due ingredienti ho alzato la fiamma e ho fatto cuocere per 15 minuti. Ho lasciato raffreddare!


Ora ho messo il latte condensato nei barattoli per marmellata, in uno ho messo anche 2 cucchiai rasi di riso per risotti e un altro goccino di latte (un cucchiaio). Ho chiuso tutto e ho messo nella pentola a pressione. Spegnerò il gas a 15/20 minuti dal primo fischio...
...poi vi dirò (se non mi è esplosa prima la pentola a pressione!)


... se avete dei consigli, come al solito sono bene accetti :D

35 commenti:

  1. io non me ne intendo ma aspetto il work in progress! bacio

    RispondiElimina
  2. Consiglio???Io la pentola a pressione la devo ancora comprare, penso che la prenderò dopo che avrò firmato una polizza sulla vita...per il resto...io non ho capito cosa stai facendo, ma dal titolo mi pare delizioso!!!Devo proprio comprarlo questo latte condensato (ogni volta che lo metto nel carrello, poi critiche su critiche, è troppo dolce e non ti piacerà, alla fine lo rimetto a posto)e provare a fare il dulce de leche!

    RispondiElimina
  3. Io ho paura della pentola a pressione!:O
    Mai usata...
    Cmq...ma che stai a fà? Un dolcetto? una crema? Una zuppa? Che??
    Non ho capito!:O
    Aspetto di vedere il risultato...dai dai che sono curiosa...
    rispondici presto che temiamo sia esploso tutto!
    :D

    RispondiElimina
  4. non posso proprio esserti d'aiuto, mai avuta una pentola a pressione, ma non stò nella pelle per saper cosa combini...

    Un bacione e... attenzione, mi raccomando a eventuali "scoppi dinamitardi" ^_^

    RispondiElimina
  5. Mi fai troppo ridere con gli esperimenti...questa fase empirica avanzata mi preoccupa e mi incuriosisce!!!Ma quante ne pensi???!! (Si potrà?!...come diresti tu)...Smack!

    RispondiElimina
  6. Aspetto curiosissima il risultato perchè se funziona è una bomba...la ricetta!!! Spero non la pentola hihihihihihi!!! Baci baci

    RispondiElimina
  7. nessun consiglio solo resto in attesa con te :-)

    RispondiElimina
  8. attendo con un po' di ansia...mi fa una paura la pentola a pressione...dai sbrigati!!!

    RispondiElimina
  9. Che lavorone che ti sei messa a fare....
    Anch'io attendo con trepidazione il risultato finale.
    Niente consigli, non mi sono mai cimentata in un'impresa simile. Sorry
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. Ascolta, proprio ora che ci siamo conosciute non stare a fare sti esperimenti che rischi di saltare in aria te e la pentola a pressione, capito?Io all'amicizia tua ci tengo!
    Scherzo, so che qualsiasi cosa farai, la farai bene. Che ganza questa cosa dell'esperimento aggiornato, bella la mia piccola chimica.
    Sappi che io sono con te!
    Smuack!

    RispondiElimina
  11. tesoor nella vita chi nn risica nn rosica giusto quindi hai fatto bene a provare questo esperimento ma mi chiedevo se invece della pentola a pressione mettessi tutto in una pentola normale??chissa magari tar i vari tentativi secondo me potresti provare anche questo,cmq il dulce anche se un po liquidino va benissimo, puoi utilizzarlo anche su di una crostata da mettere in forno cosi si addensa che dici??bacionisssssssssimi,imma

    RispondiElimina
  12. la fortuna aiuta gli audaci.. qui ha ben di che divertirsi... secondo me ti viene fuori una bomba.. non nel senso che scoppi tutto ma che sarà una favola!!!

    RispondiElimina
  13. io sono pentola a pressione dipendente...
    il dulce de leche fidati...fai prima con il barattolino condensato,mandami quante mail vuoi per info o nel mio blog c'è come fare!
    il riso mi si è sempre cotto sempre e solo a contatto con liquidi,tipo latte o acqua.
    il dulce de leche è troppo poco liquido.
    il mio viene mooolto denso.
    a detta di argentini è come l'originale.
    potresti ottenere un risultato decente se diluisci con il latte il dulce de leche e ci cuoci il riso....
    ma non usare un barattolo di vetro:utilizza uno stampo in alluminio,di quelli usa e getta,metti tutto lì,dulce,un pochino di latte a diluire ed il riso.
    chiudi il tutto con un foglio di alluminio,metti nel cestello cuocivapore della pap e come acqua sul fondo:tre dita.
    tempo dal fischio:15 minuti.
    il riso di solito impiega 8 minuti,ma la presenza del dulce mi porta ad impiegare il doppio del tempo.
    io proverei così :)

    RispondiElimina
  14. Sei deliziosamente fuori di testa....ti adorooooooo!!!!!!! Sei ufficialmente nei miei preferiti, smuack!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Io uso spessissimo la pentola a pressione, quindi vai tranquille, se stai attenta non ci sono assolutamente problemi.
    Strano che non sia venuto...ci si fanno i risotti quindi dovrebbe essere possibile. Secondo me hai messo troppo acqua nella pentola...proverei a cuocere per 30 minuti mettendo l'acqua in modo che arrivi solo a metà del vasetto, ma anche meno.
    Se riprovi fammi sapere, sono molto curiosa.

    RispondiElimina
  16. Forse ha ragione luby...in effetti il risotto non si cuoce dentro al vasetto...prova con il latte condensato e il riso dentro a una vaschetta di alluminio.

    RispondiElimina
  17. Ogni esperimento vuole la sua cavia: IO! :D

    RispondiElimina
  18. Tesoro, sei fantastica, sono in attesa del risultato!!! Un bacione

    RispondiElimina
  19. è una cosa che non ho mai fatto per cui non saprei che consigli darti...però se hai bisogno di assaggiatori... :P

    RispondiElimina
  20. Grazie del tuo gentilissimo commento!!! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  21. il risolatte mi piace un sacco.
    il dulche de leche è tanto che lo voglio sperimentare.
    quello che hai preparato è pure gluten free.

    cosa voglio di più?

    RispondiElimina
  22. Io sono arrivata a esperimento concluso, ma a vedere la foto col barattolo aperto mi è venuto da pensare che il risolatte era così buono che la pentola a pressione ha voluto assaggiarlo! :-D

    Non mi sono mai cimentata con il dulce de leche, ma mi piacciono gli esperimenti culinari. Se fossi in te userei il dulce liquido per cuocere il risolatte, sicuramente verrà strepitoso!

    RispondiElimina
  23. Alettina... sei incredibile... quante ne fai?! Io uso spesso la pentola a pressione riduce tanto i tempi di cottura la trovo comodissima visto che siamo spesso di fretta.... per i consigli... direi che Luby è stata molto esaustiva... no? Io ti abbraccio con la speranza di incontrarti prestissimo! Baciotti schioccosissimi!

    RispondiElimina
  24. quindi ci arriverà una bolletta epocale

    RispondiElimina
  25. Grandissima hai fatto il latte condensato in casa :) concordo sia su punto 1 che su punto 2, ma il punto 1 è una bomba :))) tanti bacini tesoro :*

    RispondiElimina
  26. molto interessante l'esperimento per ottenere il dulce de leche lo adoroooo!
    mi ricollego domani per il seguito :)

    RispondiElimina
  27. Con questi esperimenti mi intrighi davvero!!!Sono smaniosa di vedere gli sviluppi!!!Vorrei essere una mosca per vederti mentre armeggi con quei barattoli!!!!Smack!...buona notte dolce amica

    RispondiElimina
  28. Il consiglio lo do a me: compra la pentola a pressione! Non ce l'ho Zebra!

    RispondiElimina
  29. mi spiace..io e la pentola a pressione non
    andiamo tanto d'accordo...
    aspetto il risultato..
    ciao
    Enza

    RispondiElimina
  30. Io ti applaudo già perchè ti ci sei messa! :) dal farti il latte condensato (che io prendo sempre pronto) a tutto il resto!... direi che per addensare il tutto forse dovresti allungare la cottura del dulce de leche di poco!...per il connubio riso latte...boh... ma i due punti per smaltire il dulce de leche... slurp! ottimi!:) attendo sviluppi!

    RispondiElimina
  31. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  32. Non saprei, però forse bisognerebbe partire dalla ricetta base del dulce de leche, cioè, non dal latte condensato, ma dal "latte e zucchero cotto all'infinito, sempre mescolando" e appena bolle aggiungere il riso?

    RispondiElimina
  33. J'ai déjà fait de la confiture de lait avec le lait concentré et dans la cocotte.
    Mais confiture et riz non pas encore.
    Ca doit être certainement très bon.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  34. Ale... garzie della mail appena riesco ti rispondo SEI SEMPRE UN TESORO!!! TVTTTTTTTTTTTB
    Sperando di farti cosa gradita, ti invito a passare dal mio blog c'è una sorpresa per te! Un abbraccio e felice giornata! ^_^

    RispondiElimina
  35. grande zebra! bellissimo questo post con la sperimentazione in real time!

    RispondiElimina